Fattorie Faggioli

Scambi di buone pratiche con la Norvegia

Giornata con scambi di buone pratiche per i territori rurali con 24 Amministratori Pubblici della Norvegia. Oggi è importante incontrarci, confrontarci per organizzare un nuovo sviluppo rurale sostenibile, valorizzare le identità territoriali, elaborare strategie gestionali efficaci di posizionamento, controllo dei costi per sviluppare economia, sostenibile-circolare ed essere più competitivi nel mercato internazionale per incentivare la presenza dei giovani nel mondo Rurale. Organizzare dei veri #BioDistretti nei #BorghiAutenticidItalia della nostra amata Romagna #DestinazioneRomagna. Il gruppo è organizzato da Elena Romanini (coordinatrice di Centoform) e dall’amico Francisco Martinez di Federbio. Parteciperanno: Sindaco Claudio Milandri, e amministratori della Val Bidente , il Presidente Gal AltraRomagna Bruno Biserni, il Presidente UNPLI Atos Mazzoni ProLoco Galeata.

Il programma della giornata:
Visit to Fattorie Faggioli- European pilot enterprise for bio-tourism- 10.30-12.30
Visit to the company FATTORIE FAGGIOLI
www.fattoriefaggioli.it , presentation of the innovative rural sustainability model for multifunctional farm
(Guide: Fausto Faggioli, Entrepreneur, Territorial Marketing Manager) – 12.30 – Bio-Lunch 14.00- Workshop:
“BRINGING THE LAND TO LIFE THROUGH A MODEL OF RURAL SUSTAINABILITY- A cooperation model between publicand private stakeholders” (Facilitator: Fausto Faggioli, Entrepreneur, Territorial Marketing Manager)

L'immagine può contenere: 15 persone, tra cui Francesca Faggioli, Federica Faggioli e Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi, vestito elegante, spazio all'aperto e naturaL'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Fausto Faggioli, albero, cielo e spazio all'apertoL'immagine può contenere: 5 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso

Fiera della biodiversità alimentare

La Fiera della biodiversità sceglie di affrontare i temi della sostenibilità ambientale e alimentare con la collaborazione dei Parchi di Sicilia. Una scelta che ha consentito di mettere in rete produttori e amministratori, consumatori e tecnici con il duplice scopo di creare interessanti opportunità commerciali per le aziende e trasformare i più nobili prodotti agroalimentari del territorio in testimonial per la promozione turistica. Il cibo sano dei Parchi diventa così attrattore turistico e leva di una illuminata strategia di destagionalizzazione dei flussi. Parlerò di economia sostenibile-circolare, dell’interesse per il turismo Rurale come fattore di sviluppo delle aree interne e dei Parchi, dei numerosi elementi reali in grado di garantire un elevato coinvolgimento della popolazione locale specie nelle fasce femminili e giovanili. Parola d’ordine per l’anno turistico del 2019 è “lentezza”. Parlare di “turismo lento” significa parlare di un turismo compatibile con il Territorio per una nuova visione del sistema di offerta turistica con l’obiettivo di migliorare qualitativamente l’attuale modo di visitare e comprendere i patrimoni locali dei veri #SmartLand. L’importante è “viaggiare con lentezza”, per contrastare il fenomeno ormai di massa del turismo mordi e fuggi. La possibilità per gli attori locali dei nostri territori è di avviare nuove attività per una domanda capace di creare indotto e quindi effetti estesi allo sviluppo economico dei nostri amati #BorghiAutentici rurali. Fiera Biodiversità Alimentare – Biodì

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

Corso Agrituristico Dinamica Bo alle Fattorie Faggioli

L'immagine può contenere: 18 persone, tra cui Francesca Faggioli, persone che sorridono, spazio all'aperto

L’agriturismo è un modo diverso di fare vacanza, l’agriturismo non è un albergo o un ristorante, ma una casa di chi vive nel territorio. Una ospitalità organizzata all’interno di una Comunità Rurale, che vede dalla parte della domanda il desiderio di “fuggire” dallo stress e dalla standardizzazione, ed è la più idonea alternativa per la rivitalizzazione economica e consolidamento delle attività integrative all’interno delle campagne #SmartLand. Promuove un Territorio con lo scopo di produrre valore, mettendo sul mercato un “prodotto-servizio-multifunzionale” come lavoro per abitanti ed operatori agricoli, coinvolgendo all’interno dei vari progetti usi e costumi locali con un prodotto “vivo” perché organizzato e propositivo, “autentico” perché rispettoso delle sue tradizioni come i #BorghiAutenticidItalia. Questi sono parte degli argomenti della giornata formativa alle #FattorieFaggioli con il meraviglioso gruppo di futuri operatori agrituristici, organizzati da Vittoria Impagnatiello responsabile di #DinamicaBologna.

ITS Turismo e Benessere alla scoperta dei Borghi Autentici

Oggi, è stata una ottima giornata di incontri nei #BorghiAutenticidItalia con amministratori capaci, innamorati delle proprie comunità e tanta voglia di fare sviluppo. A Castrocaro Terme e Terra del Sole con la Sindaca Marianna Tonellato e l’Assessore Liviana Zanetti a Predappio con il Sindaco Giorgio Frassineti e all’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese con la dott.ssa Laura Biondi, e i ragazzi del corso di Marketing 4.0 dell’ITS Turismo e Benessere seguiti dal tutor Marco Piva. Oggi, raccontare un Territorio significa coglierne ogni elemento, valorizzarne ogni dettaglio, capirne l’essenza, ed ecco, care amiche ed amici, che il tutto diventa espressione di un’unica Realtà che deve essere, con entusiasmo ed emozione, comunicata e commercializzata #AutunnoinRomagna.

L'immagine può contenere: 5 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 5 persone, persone sedute, persone sul palco e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso

Intervista a Fausto Faggioli nei Monti Dauni

L’interesse per il turismo Rurale come fattore di sviluppo delle aree interne risiede in numerosi elementi reali in grado di garantire un elevato coinvolgimento della popolazione locale specie nelle fasce femminili e giovanili. Parola d’ordine per l’anno turistico del 2019 è “lentezza”. Parlare di “turismo lento” significa parlare di un turismo compatibile con il Territorio per una nuova visione del sistema di offerta turistica con l’obiettivo di migliorare qualitativamente l’attuale modo di visitare e comprendere i patrimoni locali dei veri #SmartLand. L’importante è “viaggiare con lentezza”, per contrastare il fenomeno ormai di massa del turismo mordi e fuggi. La possibilità per gli attori locali dei nostri territori è di avviare nuove attività per una domanda capace di creare indotto e quindi effetti estesi allo sviluppo economico dei nostri amati #BorghiAutentici rurali. Un grazie per il costante e grande impegno al Presidente Alberto Casoria e per l’intervista all’ottimo giornalista Saverio Serlenga.

TgR RAI alle Fattorie Faggioli

Il TGR Emilia Romagna, dedica oggi 22 aprile, alle 19:30 uno spazio alla “mission di eco-sostenibilità” che le #FattorieFaggioli di ##Cusercoli (FC) hanno fatto propria fin dall’inizio di questo progetto di energie “pulite” realizzato in Fattoria. In quest’ottica di risparmio energetico, riduzione degli impatti ambientali, agricoltura biologica, l’intervista della giornalista Giovanna Greco, ha messo in risalto come i turisti ripongano molta attenzione alle emozioni che i luoghi sono in grado di suscitare e questo rende il #TurismoRurale una risorsa strategica per i piani di sviluppo di ogni Paese, Italia inclusa che vede l’anno 2019 “battezzato” anno del Turismo Lento, un turismo a dimensione d’uomo, un approccio al viaggio che promuove la qualità e la lentezza dell’esperienza turistica. A piedi, in bicicletta, a cavallo: purché sia un tipo di turismo green, che plasmi in chiave eco-sostenibile l’offerta turistica aiutandoci a visitare e meglio comprendere i nostri Territori #SmartLand. Una modalità di turismo perfetta per i #BorghiAutenticidell’appennino romagnolo che, grazie anche alle attività realizzate dalle #ProLoco delle nostre vallate, consente un maggiore coinvolgimento del viaggiatore nel tessuto locale, permettendogli di vivere esperienze di vita quotidiana come vero cittadino temporaneo. A tutto questo inoltre si unisce la sfera #enogastronomica: durante l’esperienza turistica “slow” infatti, non può mancare un legame con i sapori del territorio e le produzioni tipiche. Sostenibilità e innovazione quindi: due trend emergenti con molteplici declinazioni, dai Cammini tematici e storici al #nordicwalking e più in generale all’outdoor e al turismo attivo che prende in considerazione anche i “#cammini” alla scoperta dei sapori autentici. Perché la cultura del cibo affonda le proprie origini nella storia millenaria di un territorio e una piacevole raccolta degli “stridoli” per condire un piatto di tagliatelle, come quella di oggi in Fattoria, può dar spazio a percorsi turistici/didattici per favorire la conoscenza delle produzioni agricole tipiche locali, in stretta connessione con quella del territorio da cui esse traggono le proprie caratteristiche peculiari. Un’offerta per un turista eno-gastronomico che punta sul fare “esperienza diretta” per ampliare la propria consapevolezza sul cibo, emozionandosi e modificando così la propria mentalità rispetto a uno stato preesistente.

L'immagine può contenere: Fausto Faggioli, in piedi e spazio all'apertoL'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, cucina e spazio al chiuso

I BORGHI AUTENTICI SEMPRE PIÙ GREEN E SMART

Entra nel vivo l’accordo tra Enel X e l’Associazione Borghi Autentici d’Italia finalizzato a promuovere lo sviluppo e la diffusione della mobilità urbana e sostenibile nei #BorghiAutentici che hanno aderito all’iniziativa. Il protocollo d’intesa prevede l’installazione di infrastrutture di ricarica in tutti i comuni aderenti all’#AssociazioneBorghiAutentici, con l’obiettivo prioritario del rispetto dell’ambiente e dello sviluppo del territorio, riconoscendo alla mobilità elettrica grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico. La presentazione del protocollo si è tenuta oggi 16 aprile 2019 presso la sede del Comune di Castellaneta alla presenza del Sindaco Giovanni Gugliotti, di Luigi Ottaiano, Responsabile e-Mobility Italia di Enel X, di Rosanna Mazzia, Presidente dell’#AssociazioneBorghiAutenticidItalia e di Stefania Giannico, Vice Presidente del Consiglio Comunale di #Castellaneta. Nei Borghi finora coinvolti sono stati già installati da Enel X oltre 220 punti di ricarica di tipo Pole Station, infrastrutture gestite con le più avanzate tecnologie informatiche che consentono,grazie a controlli da remoto, di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile. Offrono inoltre la possibilità di ricaricare i veicoli in modo semplice,veloce,conveniente e sicuro.
Claudio MilandriElisa DeoGiorgio FrassinetiMarianna TonellatoValerio RoccalbegniGabriele A. FrattoDavide DreiBonetti AdrianoIlaria Marianini.

conferenza-stampa-protocollo-enelx-associazione borghi autentici-interventi

I BORGHI AUTENTICI SEMPRE PIÙ GREEN E SMART

Scambi di buone pratiche con la Turchia 2019

È lo spazio rurale a fornire, una settimana full immersion alle #FattorieFaggioli e nel territorio romagnolo, un’esperienza formativa totalmente “made in #DestinazioneRomagna” per il progetto “AVRUPA’YI CICEKLE SARIYORUZ” con il gruppo proveniente dalla citta di Istambul Turchia, Istituto: OZEL SILIVRI TARIMSAL URETIM ARASTIRMA MERKEZI MESLEKI VE TEKNIK ANADOLU LISESI. L’importante progetto consentirà uno scambio di conoscenze, di esperienze con l’area del mediterraneo, per la crescita e lo sviluppo rurale #SmartLand e delle comunità partecipanti. Negli incontri sul territorio e nei confronti con gli imprenditori è risultato evidente che la Ruralità è un asset strategico su cui investire “ri-considerando” le esigenze dei nuovi consumatori, dei nuovi turisti, adeguandosi ai mutamenti introdotti dalle nuove tecnologie.

L'immagine può contenere: 13 persone, tra cui Federica Faggioli e Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiusoL'immagine può contenere: una o più persone, montagna, cielo, erba, spazio all'aperto e naturaL'immagine può contenere: 1 persona, pianta, albero, spazio all'aperto e naturaL'immagine può contenere: 8 persone, persone che sorridono, persone in piedi, montagna, barba, spazio all'aperto e naturaL'immagine può contenere: 12 persone, tra cui Faruk Şayan e Fausto Faggioli, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiusoL'immagine può contenere: montagna, albero, erba, pianta, spazio all'aperto e natura

Vinitalybio 2019

Continua la grande crescita del vino biologico. Negli ultimi sei anni la viticoltura bio italiana è più che triplicata, con una superficie pari al 12% dei terreni totali occupati da vigneto. l’Italia conferma il suo ruolo di protagonista del settore: le vendite nella grande distribuzione, il canale che più di recente ha introdotto il vino biologico, hanno un incremento del +41% . L’edizione di quest’anno di Vinitaly, sarà particolarmente “green”. Per conoscere le nuove tendenze e l’andamento di questo comparto in costante evoluzione, FederBio e Veronafiere danno appuntamento a Vinitalybio nell’Organic Hall al Padiglione F dedicato al vino biologico. In quest’area i 75 espositori presenti potranno raccontare il percorso delle proprie produzioni bio al pubblico interessato. Lunedì 8 aprile, alle ore 15.30, la Sala Rossini ospiterà “La Rivoluzione green nel bicchiere”, un incontro promosso da Coldiretti e FederBio che sarà anche l’occasione per la firma dell’accordo di collaborazione tra le due organizzazioni per la tutela e lo sviluppo dell’agricoltura e dei prodotti biologici italiani. Durante la rassegna, sono previste degustazioni guidate e momenti di approfondimento per la conoscenza dei vini biologici e biodinamici con incontri b2b dedicati a buyer esteri grazie al supporto di BIOLS.EU, un progetto co-finanziato dall’Unione Europea che ha l’obiettivo di consolidare il settore agroalimentare biologico europeo in Italia, Germania e Francia.

L'immagine può contenere: una o più persone e persone in piedi

Progetto PROMETEA

Giornate formative nella meravigliosa #Sardegna, lunedì a #Cagliari, martedì a #Barumini e mercoledì a #Mogoro con il progetto “Green & Blue Economy” organizzato dal #CentroProfessionaleEuropeoFondazioneLeonardo in raccordo con l’Unione dei #ComuniParteMontis e l’associazione #BorghiAutenticidItalia. Giovedì sarò ad #Alghero al Workshop “Il Turismo nella nuova frontiera dell’esperienza” presso i locali della Fondazione Meta, Largo Lo Quarter, 1, Alghero (SS) dalle ore 11:00 alle ore 16:00. Il viaggio non è più concepito come visitare un luogo, ma come vivere un’esperienza. Questo trend mondiale ha cambiato il volto dei servizi turistici ed ha permesso, a chi ha saputo cogliere questa opportunità, un’incredibile impennata dell’attrattività della propria destinazione ed una conseguente crescita economica per le aziende e per il territorio. L’evento, tenuto da Ferdinando Blefari, CEO di Camera Work e dal dott. Maurizio Testa, responsabile del progetto Artés. Progetto PROMETEA cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia 2014-2020 Marittimo.

Nessuna descrizione della foto disponibile.



×

ideazione e realizzazione web site di:

e-xtrategy - internet way

via sant'Ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net