Fattorie Faggioli

Formazione Agriturismo e sviluppo territoriale

Giornata formativa con un meraviglioso gruppo di operatori agrituristici, organizzata da Dinamica Reggio Emilia e programmata dal direttore Roberto Prampolini per sviluppare strategie di sviluppo imprenditoriale caratterizzate da scambi di buone pratiche sulla nuova economia territoriale. L’agriturismo è un settore in crescita che “tiene” la crisi e che guarda al futuro. Crescono le strutture e l’offerta è sempre più diversificata ed è su questi dati che continua l’impegno delle imprese rurali che hanno saputo anticipare l’esigenza di questo comparto fondamentale per il turismo italiano e che nel mondo è diventato un vero e proprio modello. In futuro si parlerà sempre più di “prodotto-destinazione”, dobbiamo quindi investire sull’Identità, sull’unicità dei luoghi e delle persone che vi abitano, rafforzando il brand e sviluppando progetti di comunicazione coerente ed integrata per soddisfare la sempre crescente attenzione del cliente/turista/ospite finale nell’ottenere un prodotto “tailor made”, su misura e di alta qualità che rispetti e contenga standard emozionali elevati.

L'immagine può contenere: 21 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 20 persone, persone che sorridono, persone in piediL'immagine può contenere: 21 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso

Programma di coltivazione 2018

Domani, venerdì 2 febbraio alle ore 18:00, ci incontreremo alla Cooperativa Agricola del Bidente Via San Martino in Varolo, 59/C Cusercoli (FC), per il programma di coltivazione e di filiera Paulownia. E’ sempre più evidente dalle scelte della Unione Europea che gli Obiettivi UE 2020 fissati nell’ultimo incontro dell’Europarlamento E-28, stanno delineando tutta una serie di direttive, leggi e regolamenti incentrati verso una maggiore efficienza “green”. Gli impianti di Paulownia sono una importante alleanza di filiera completa tra mondo agricolo, l’industria e il mondo della ricerca. Spingere l’acceleratore sull’innovazione vuol dire rafforzare la capacità di competere sui mercati, migliorare le performance ambientali e ridurre l’impatto su acqua, aria e suolo. La Rete Paulownia Romagna è uno strumento attraverso il quale si fa l’innovazione, coinvolgendo imprese agricole ed enti di ricerca in progetti che avranno una grande ricaduta per gli agricoltori. 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Master in Economia e Gestione del Turismo 2018

Nell’ambito del “Master in Economia e Gestione del Turismo”, progettato e gestito dal CISET-CA’FOSCARI che si sta svolgendo a Oriago di Mira (VE), domani 30 gennaio, dedicherò il mio intervento didattico alla cultura dell’ospitalità dei nostri Borghi Autentici, per favorire un Turismo che sia volano di sviluppo economico e sociale. Lo sia per le imprese e per i territori, dal locale all’internazionale. Sarà una giornata “full immersion” virtuale nei nostri Borghi Autentici per far partecipe questo gruppo di futuri manager del Turismo della cultura dell’accoglienza che nelle nostre #ComunitàOspitali è condivisa da tutti, non di facciata e non solo per le professioni turistiche. Un’economia in cui si compete sulle esperienze che le imprese sono in grado di realizzare per i propri ospiti, coinvolgendoli e che rappresentano la forma più evoluta del valore economico. L’obiettivo dei nostri #BorghiAutenticidItalia è coinvolgere, offrire un’esperienza memorabile e, cosa molto importante, superare le aspettative, proponendo uno stile di vita, uno spazio vitale in cui i viaggiatori possono interagire con chi può, con professionalità, soddisfare la loro esigenza. Questo richiede impegno e coordinamento per essere messo in pratica efficacemente, in quanto riguarda tutti gli ambiti di un’impresa (progettazione, comunicazione, distribuzione, etc.) e soprattutto riguarda “futuri manager del Turismo” che ne comprendano il valore, l’opportunità di mercato.

L'immagine può contenere: testoL'immagine può contenere: 25 persone, persone che sorridono, persone sedute e spazio al chiuso

Buone pratiche per il ricambio generazionale 2018

Sempre più spesso si parla del ritorno alla terra da parte dei giovani, un fenomeno in espansione, sancito anche dai dati dell’Istat che riportano, già da qualche anno, un incremento nel numero di occupati in agricoltura e in particolare degli under 35. Oltre al dato occupazionale, infatti, i giovani danno un nuovo vigore a un settore che sta diventando strategico per l’interesse nazionale e che pertanto ha bisogno di nuovi approcci per far fronte ad alcune problematiche, dalla sostenibilità ambientale alla realizzazione di sistemi alimentari più equi. Importante è creare le condizioni per garantire una permanenza felice dei giovani in agricoltura, che sarà possibile solo se verranno affrontati e risolti alcuni nodi che attanagliano da sempre il settore. Primo fra tutti, lo scarso potere contrattuale degli agricoltori, soprattutto a valle delle filiere alimentari. E’ strategico che i nuovi agricoltori siano protagonisti, sempre più produttori finali di cibo e sempre meno fornitori delle industrie alimentari. Per questo vi aspettiamo domani mattina dalle ore 9:00 alle 13:00 presso HOTEL VENICE, Via F. Beggiato, 54, Grisignano di Zocco VI.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Cooperazione Italia-Spagna 2018

Tre giornate di scambi e buone pratiche sulla “Cooperazione e sviluppo rurale” a Valencia Spagna. Organizzato dalla Rete Paulownia Romagna sui progetti di cooperazione “Italia-Spagna” ed in particolare: sulle filiere del legno, delle energie e dei crediti di carbonio.
La cooperazione è la chiave per il successo, sia nel mondo del lavoro che nella vita in generale. E’ uno strumento necessario per lo sviluppo delle piccole comunità e dell’intere aree Rurali. Oggi, si deve considerare la cooperazione come grande opportunità, per acquisire conoscenze, competenze sulla gestione e sullo sviluppo del territorio come sistema. La “Rete Paulownia Romagna” è impegnata allo sviluppo della cooperazione come efficace meccanismo a sostegno dei territori e dello sviluppo Rurale.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Master “Manager dello Sviluppo Locale”

Giornata formativa al Master “Manager dello Sviluppo Locale”, organizzato da ISTAO (Istituto Adriano Olivetti) ad Ancona dalle ore 9:30 alle 16:30. Una figura professionale, quella che uscirà da questo percorso, che possiede in particolare le capacità di “leggere” il contesto socio-economico, di programmare, gestire e valutare progetti imprenditoriali, di favorire processi di cooperazione tra imprese ed istituzioni, di formulare politiche pubbliche per lo sviluppo locale, di utilizzare gli strumenti normativi in vigore, inserendosi in un contesto territoriale in mutamento. Oggi, le attività economiche, Pubbliche e private, associazioni, amministrazioni, Proloco, etc., sono il patrimonio materiale e immateriale da proporre come modello condiviso che abbia l’obiettivo di mettere in grado le imprese di intraprendere i passi necessari al fine di posizionarsi e di predisporre gli strumenti per promuovere il modello “tailor made”. L’Ospitalità “tailor made” nasce con l’obiettivo di soddisfare la sempre crescente attenzione del cliente/turista/ospite finale nell’ottenere un prodotto “su misura” e di alta qualità che rispetti e contenga standard emozionali elevati.

Turismo, Cultura, Ospitalità nel mondo Rurale e nei suoi Borghi Autentici

Carissime amiche ed amici,
in un contesto così “made in Italy” come quello di Agri@Tour, sabato 18 novembre, il mondo rurale e i suoi borghi autentici saranno il focus del Workshop “Turismo, Cultura, Ospitalità nel Mondo Rurale e nei suoi Borghi Autentici”. Organizzato da E.A.R.T.H. Academy (European Academy for Rural Territories Hospitality), nell’ambito di una pluriennale collaborazione con Agri@Tour, sarà uno spazio aperto al dialogo e al confronto nell’ottica di un Turismo che ricopre una grande valenza sociale: i viaggiatori, attraverso la fruizione del luogo che scelgono come meta, ripongono molta attenzione alle emozioni che i luoghi sono in grado di suscitare e ogni Comunità che voglia svilupparsi ha bisogno di intraprendere i passi necessari al fine di posizionarsi sui mercati e di creare sviluppo sostenibile, attraverso la realizzazione di un modello per seguire ed accompagnare questo sviluppo.
Vi aspettiamo sabato 18 novembre 2017  al Salone dell’Agriturismo “AGRI@TOUR” ad AREZZO

ITS Asiago Vicenza “Tecnico superiore per la gestione di strutture e servizi turistici”

Giornate formative ad Asiago (VI) per il biennio ITS “Tecnico superiore per la gestione di strutture e servizi turistici” che ha l’obiettivo di creare profili professionali con competenze tecniche all’avanguardia adeguate alle esigenze del settore turistico. Un’opportunità per i giovani, un’occasione per le imprese che potranno contare su figure specializzate in grado di inserirsi nei settori strategici del sistema economico e produttivo. Organizzato dalla Fondazione I.T.S. Turismo di Jesolo (VE) e coordinato da Maria Carla Furlan direttore del percorso formativo. Saranno giornate di approfondimento sulla valorizzazione del paesaggio, della storia e della cultura rurale, in una cornice che è data dal Territorio e dalla sua Comunità Ospitale. La chiave del successo, per il futuro è quella di proporre un Territorio vivo, interessante con una qualità di vita sociale elevato, organizzando una offerta turistica “tailor made”.

Intervista sulle implementazioni LEADER / CLLD

Intervista sulle implementazioni LEADER / CLLD con i rappresentanti della Commissione europea e della rete europea LEADER. Il modello presentato sono le “#ComunitàOspitale” . Dobbiamo investire per tenere vive le nostre campagne, le nostre Comunità per fare in modo che i servizi siano efficaci per tutti, associati ad un tessuto economico che va dall’agricoltura all’artigianato, dalla ricerca al turismo, dal commercio alla formazione, etc., rendendo il Territorio un luogo vivo e interessante per chi lo abita ma anche per chi vuole conoscerlo per pochi giorni o tornarci nel tempo. 

Primo Master Executive di Turismo Equestre a Fieracavalli-Verona

Carissime amiche ed amici, il primo Master Executive di Turismo Equestre a Fieracavalli-Verona. Frutto della collaborazione fra CISET (Centro Internazionale di Studi sull’Economia del Turismo, Ca’ Foscari Università Venezia e Regione Veneto, che da 30 anni è punto di riferimento internazionale sui temi dell’economica turistica), E.A.R.T.H. Academy (European Academy for Rural Territories Hospitality che promuove lo sviluppo economico rurale con una rete europea di scambio di buone prassi) e FIERACAVALLI-Verona (manifestazione di riferimento per il panorama equestre internazionale). Vi aspettiamo il 27-28 ottobre a fieraCavalli-Verona 



×

ideazione e realizzazione web site di:

e-xtrategy - internet way

via sant'Ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net