Fattorie Faggioli

Il Pane, un’arte antica

Il pane era per i contadini qualcosa di sacro e magico, ottenuto attraverso il faticoso lavoro quotidiano; neppure una briciola di questo prezioso alimento, che per secoli ha costituito la pietanza per eccellenza, doveva andare perduta o sprecata.

Per la Tradizione chi gettava le briciole di pane, vrebbe poi dovuto raccoglierle, nell’altra vita con un forcale spuntato e porle in un cesto senza fondo.

Nelle nostre campagne, verso la fine del secolo scorso era più frequente il pane di farina mista di granoturco e grano; in seguito si usò sempre di più la farina di grano, in certi casi tagliato ancora con farina di mais. Il grano macinato, selezionato nei suoi componenti solo al momento di impastare il pane, veniva conservato nella cassa o cassone per la farina ben pigiato per impedire la formazione di muffe.

 




×

ideazione e realizzazione web site di:

e-xtrategy - internet way

via sant'Ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net